Finalmente la fantapolitica e’ diventata  “fiction”.

Politici di razza e meticci, politici orfani di partito, politici da salotto, politici con patente di guida per le ruspe del cambiamento e politici navigatori dell’insabbiamento. Tutti insieme separati in casa muniti di promesse senza conservanti.

Solo per editori indipendenti  e non deboli di stomaco,astenersi se praticanti l’inciucio e dottrine affini.

 

Condividi