un luogo mentale, esistenziale, un sito non archeologico nè biodegradabile, un centro di accoglienza delle idee, le mie, 

un crocevia di pellegrini che marciano con le ali ai piedi, una frontiera , un modo diversamente abile di fare cultura; 

se non entri non potrai sapere e se non sai non potrai immaginare che esistono luoghi fuori

dalla geopolitica, dove la fantasia e la realtà condividono mondi diversi, avariati e a lunga conservazione…

PENGO

BARBARA APPIANO è ambasciatrice di cultura e ambasciatrice di buona volontà presso Istituto oncologico europeo, Centro cardiologico Fonzazione Monzino e Pengo Life Project.

Condividi